Dieci errori da papà

Submitted by neopapa on Fri, 03/23/2018 - 16:20

Cari papà,

ci sono molti errori che si possono fare con i nostri tati; ecco una lista di alcuni esempi clamorosi così, prima di commetterli voi stessi, una risata ve la farete.

  1. Lasciar morire le piante: ebbene sì, il primo problema di avere la mamma fuori casa per il parto è dimenticarsi che certe cose vanno curate quotidianamente. Fortunatamente molti amici e parenti vi regaleranno fiori e piante in quest’occasione, per cui potrete far superare il trauma alla mamma.

Tutti i papà sono VIP

Submitted by neopapa on Thu, 03/22/2018 - 19:18

Cari papà,

in questi giorni a parlare ai papà non è possibile ignorare il rapper Fedez che, con la fidanzata Chiara Ferragni, è da poco entrato nel club dei genitori. Alcuni hanno accusato la coppia di “usare” la gravidanza per racimolare notorietà, altri pendono dai loro profili instagram...ma infondo, cosa possiamo ricavare dai dieci minuti spesi a leggere e guardare gli articoli su di loro?

Ma il papà a che serve?

Submitted by neopapa on Thu, 03/22/2018 - 13:52

 

Cari papà,

appena la nascita del tato (o tata) avvierà la vostra nuova carriera vi sarà subito chiaro che, come dire, il nostro mestiere è poco considerato. Tutti vi chiederanno della mamma, del piccolo, se stanno bene...e noi?

In effetti, da un certo punto di vista, siamo abbastanza “impotenti”: la mamma fa nascere il tato, lo sfama e riesce a calmarlo sempre, i papà queste cose proprio non le fanno. Siamo meno importanti? No, abbiamo solo un ruolo diverso che, spesso, viene dimenticato.

Tags

La dura verità sull'allattamento

Submitted by neopapa on Thu, 03/22/2018 - 06:21

Cari papà,

prima di avere un figlio credevo che l’allattamento fosse un dolce momento d’amore tra madre e figlio; purtroppo non è sempre così! Il parto? Quello dopo alcune ore o pochi giorni finisce e, solitamente, si sistema tutto in poco tempo. L’allattamento invece può logorare un pochino per volta, giorno dopo giorno: è un momento speciale che può trasformarsi in un inferno; preparatevi a dover stringere ancora la mano della mamma.